Per prenotazione Sale e Feste di compleanno telefonare al 041 415973 negli orari di apertura.

Il Centro parrocchiale è chiuso al lunedì e alla domenica sera

 

Storia

L’attuale edificio, attiguo alla canonica, sorse nel 1933 come “Asilo infantile Maria Immacolata”. Poiché era concepito con l’intenzione di essere anche “Scuola di lavoro per le fanciulle” venne così strutturato: «A pian terreno un’aula di metri 5 per 8 per i bambini dell’asilo. Nel piano superiore altra aula della stessa misura per la scuola di lavoro. A nord, sopra le adiacenze del parroco, una stanza addetta ai bisogni delle reverende suore…». Nei mesi di agosto-settembre 1935 la parrocchia dovette affrontare la necessità di costruire un’apposita casa per le suore. Si procedette abbattendo una parte non ristrutturata della vecchia canonica e ricostruendola, con un piccolo appartamento al primo piano, per le suore, non accessibile dalla canonica.

Oltre che per accogliere i bambini la sala al piano terra dell’asilo veniva utilizzata per le necessità della parrocchia, come “Casa della Dottrina Cristiana”. Per il completamento delle strutture ulteriori lavori vennero effettuati nel 1939, mentre nell’autunno-inverno del 1950-1951 furono aggiunti altri locali, inaugurati il 25 aprile 1952, giorno della consacrazione della nuova chiesa. Nel 1972 fu inaugurata l’attuale nuova Scuola materna “Giovanni XXIII” in via Matteotti e il vecchio Asilo e Casa della Dottrina Cristiana divennero ad uso esclusivo di Centro parrocchiale, con sede iniziale del Centro Sociale associato all’ANSPI, oggi Circolo Acli di Cazzago. Le attuali sale, sottodimensionate rispetto alle necessità, ospitano: al piano terra un bar unito alla sala giochi, al primo piano una sala atta a conferenze con capienza effettiva di 90 persone, un’altra stanza con capienza 30 persone e un’ultima stanza a più livelli con capienza di una quindicina di persone. All’epoca della prima costruzione il paese contava 1.000 abitanti scarsi, attualmente quadruplicati; il Centro parrocchiale di Cazzago è luogo di riferimento per una numerosa comunità e gode di una grande frequentazione di bambini, famiglie, adulti e anziani.

News